Referenziale di Nascita
Jan 6, 2015

TORINO

Tarocco il Ribelle (2°ciclo) con Rossella FERRERO
11-12 novembre
Atelier pratica del Referenziale (aperto a tutti gli studenti) con Rossella FERRERO
giovedì 16 novembre ore 20,30
domenica 19 novembre ore 15
tutto presso ART&SOUL - Via Catania 36 (angolo Corso Verona) tel 333 3987068 - Torino




 

...

Accompagnare

Accompagnare con il Referenziale di nascita

Il Referenziale di Nascita è uno specchio del nostro essere quale si è costituito in questa incarnazione e con cui siamo portati ad evolvere. Il tarocco-accompagnatore che utilizza il Referenziale di Nascita aiuta la persona ad interagire con sé stessa esplorando gli arcani del proprio tema. Stabilendo una relazione con questi ultimi, la persona intesse una nuova relazione con sé stessa. Ogni arcano corrisponde ad un aspetto differente della propria vita ed invita all'interrogazione su di esso.

Non si focalizza più l'attenzione sui fatti della propria esistenza in quanto tali, ma si leggono, si decodificano, si comprendono e si riorganizzano attraverso la griglia offerta dai diversi arcani del tema.


Grazie alla ri-conessione con l’archetipo, si imparerà a decodificare gli episodi osservati nella propria vita secondo l'interrogativo posto dall'arcano.


Questo tipo di approccio avrà come effetto di ampliare e chiarire la percezione dell’orizzonte interiore, dell’orizzonte delle possibilità che ogni individuo porta in se stesso.


E se in un primo tempo rivisitiamo la nostra storia personale in una nuova prospettiva mercé gli archetipi degli arcani, in un secondo tempo, diventiamo i padroni del nostro cammino per mezzo della padronanza degli arcani stessi. Così dopo aver decodificato un settore della nostra vita per mezzo dell’interfaccia di un arcano, si impara a programmare, inventare, costruire il proprio futuro, a porre l'intezione creatrice.

Ogni arcano ci invita a sviluppare una nuova consapevolezza, e ogni nuova presa di coscienza non è altro che una salita energetica da parte del Vivente in noi, che si esprime attraverso di noi. In genere quando soffriamo diciamo di avere “un bloccaggio”. L’arcano aiuta a liberare quest’energia  in noi stessi, e quando l’energia di vita è libera di circolare facciamo l’esperienza del benessere.
In questo senso, nel linguaggio referenziale, si parla di “lasciare che un arcano dia tutta la sua energia, la sua potenza”.Di realizzarne l'insegnamento.

Come ? Con un insieme di esercizi, di scambi e di visualizzazioni interiori si arriverà a far circolare l’energia in un tema nella relazione costruita tra la persona ed i suoi arcani.

Ogni arcano è un Maestro che mi invita a realizzare una parte di me





Il tarocco ci racconta la storia di un personaggio, il Bagatto, che intraprende un viaggio iniziatico all’incontro di se stesso e dal quale uscirà arricchito e profondamente trasmutato.

Il lavoro con il referenziale di nascita ha come obiettivo di aiutare la persona a ricreare il legame perduto tra l’esperienza vissuta e il senso evolutivo di quest’ultima attraverso la relazione intessuta con l’archetipo e le questioni che questi ci pone.

Specchio dell'anima, apertura sul camino dell'incontro di sé...